Archivi categoria: Storia del culto

Un museo per sant’Emidio

Il 22 marzo 2018, nell’ex chiesa di Sant’Ilario (di fronte al Tempietto di Sant’Emidio alle Grotte, ad Ascoli Piceno) verrà inaugurato l’Emygdius Museum,  percorso espositivo multimediale che ricostruisce la storia della devozione per sant’Emidio protettore contro il terremoto e le vicende … Continua a leggere

Pubblicato in Conferenze, In primo piano, Mediateca emidiana, Storia del culto | Contrassegnato , , , , , , ,

Sant’Emidio a Paràbita (LE)

Entrando dal portone principale della Chiesa Matrice di Paràbita  (Lecce), nella navata sinistra, presso il terzo altare, si intravvede una piccola tela che sovrasta la pala raffigurante il titolare dell’altare, sant’Oronzo. La piccola tela è annerita dal tempo e difficile da osservare … Continua a leggere

Pubblicato in Iconografia emidiana, In primo piano, Puglia, Storia del culto | Contrassegnato , , , , ,

Il 5 febbraio…

E’ ancora da accertare quando la devozione per sant’Emidio sia arrivata a Catania. Forse fu in seguito a una breve sequenza sismica le cui scosse furono avvertite in città (senza danno ma con notevole preoccupazione degli abitanti) nel novembre 1731. Certo è che poco dopo la metà … Continua a leggere

Pubblicato in In primo piano, Pescati in rete, Sicilia, Storia del culto | Contrassegnato , , , ,

Altavilla Silentina riscopre sant’Emid(d)io

Nei pressi di Borgo Carilia, frazione di Altavilla Silentina (Salerno) sorge la chiesa della Madonna della Neve. Secondo una tradizione risalente ai primi del Novecento, tutti gli anni nel mese di novembre la statua della Madonna della Neve viene trasferita processionalmente da Borgo Carilia ad Altavilla Silentina, … Continua a leggere

Pubblicato in Campania, In primo piano, Storia del culto | Contrassegnato , , ,

Il cuore d’Italia, dove vive qualcosa di tutti noi

Da un articolo di Lorenzo Bertocchi, pubblicato su La Nuova Bussola Quotidiana, 24 agosto 2016. Il Centro Italia non è solo un luogo geografico, in qualche modo è il cuore dell’Italia. E una ferita al cuore fa sempre male. C’è un … Continua a leggere

Pubblicato in In primo piano, Lazio, Marche, Umbria | Contrassegnato , , , , ,

Ascoli, Catral, Orihuela insieme per sant’Emidio

Il 4 agosto 2016, nella Sala della Ragione del Palazzo dei Capitani di Ascoli Piceno, la giunta comunale della città marchigiana ha incontrato le delegazioni di Catral e Orihuela, città spagnole devote a sant’Emidio, guidate dai rispettivi  alcaldes (sindaci), per la firma di adesione al protocollo … Continua a leggere

Pubblicato in Agosto emidiano, In primo piano, Spagna | Contrassegnato , , , ,

Sant’Emidio a Ripe

Il Comune di Trecastelli (AN) è nato solo nel 2013, dalla fusione di tre Comuni della provincia di Ancona (Ripe, Castel Colonna e Monterado). Il rapporto locale con sant’Emidio, però, è più antico: lo attesta una placca di ceramica murata sulla porta della canonica di San Pellegrino a Ripe nel 1932, … Continua a leggere

Pubblicato in In primo piano, Marche, Storia del culto | Contrassegnato , , , , , ,

Napoli città emidiana

«Roma, 22 gennaio 1733 […] dal foglio che acchiuso trasmetto potranno le Signorie Vostre Illustrissime rimaner consapevoli di quanto siasi avanzata la venerazione al nostro gran protettore s. Emidio per la prodigiosa liberazione da maggior male che la città di Napoli riconosce … Continua a leggere

Pubblicato in Campania, In primo piano, Storia del culto | Contrassegnato ,

Sant’Emidio e il 28 luglio 1799

Il terremoto del 28 luglio 1799 ebbe i suoi massimi effetti nella fascia pedeappenninica della provincia di Macerata. L’area – come tutta l’Italia centrale del resto – era in subbuglio dal febbraio 1798,  dopo il terremoto politico seguito all’invasione delle truppe rivoluzionarie francesi che avevano rovesciato … Continua a leggere

Pubblicato in In primo piano, Marche, Storia del culto | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

Notizie fresche da Pennisi (Acireale, CT)

Un socio in vacanza nella Sicilia orientale ci fa sapere che il 21 luglio 2015 a Pennisi (Acireale, CT) sono cominciate le celebrazioni che culmineranno nella festa patronale dell’11 agosto. Indovinate chi è il patrono?          Pennisi è un insediamento rurale dell’entroterra acese. Si sviluppò alla fine dell’Ottocento lungo la vecchia strada che … Continua a leggere

Pubblicato in Agosto emidiano, In primo piano, Sicilia, Storia del culto | Contrassegnato , , , , ,